January 15, 2018 / 6:56 PM / 6 months ago

Azimut, Timone studia rafforzamento, cedola di 2 euro, ricavi visti a oltre 800 mln

MILANO, 15 gennaio (Reuters) - - Timone Fiduciaria, che riunisce gli azionisti aderenti al patto di sindacato Azimut Holding, oggi al 15% del capitale, sta studiando il rafforzamento della propria partecipazione eventualmente mediante l’acquisto di azioni ordinarie dell’asset manager fino ad un massimo del 10%.

Lo ha reso noto oggi la società, in occasione della convention annuale a Monte Carlo, facendo balzare il titolo che ha chiuso in rialzo del 12,76%, anche grazie all’annuncio di utile e cedola 2017 oltre le attese.

I vertici hanno annunciato che la fiduciaria, che riunisce management, consulenti finanziari, gestori e dipendenti soci aderenti al patto di sindacato, sta valutando l’aumento della propria partecipazione anche con il possibile ausilio “di uno o più primari investitori” e comunque per un numero di azioni che non obblighino il Patto al lancio di un’Opa.

Il presidente Pietro Giuliani e l’AD Sergio Albarelli, nella conferenza stampa del tardo pomeriggio, hanno precisato che gli investitori saranno finanziari e non industriali, per una partecipazione di circa il 4%. Giuliani ha aggiunto che con gli acquisti la sua partecipazione, attualmente allo 0,5%, crescerà “di molto”.

Azimut ha inoltre annunciato stime di utile netto 2017 e di dividendo superiore alle previsioni degli analisti, oltre a ricavi complessivi visti vicino a 800 milioni di euro.

La bottom line per l’esercizio passato è stata oggi indicata dall’asset manager a 215-225 milioni a fronte di un consensus che un trader identifica in 193 milioni. Secondo le proiezioni SmartEstimates Thomson Reuters, l’utile netto era atteso a 187,5 milioni.

Ha sorpreso il mercato anche la guidance sul dividendo per 2 euro, corrisposti indicativamente per metà in contanti e per metà in azioni proprie. La proiezione di un primario broker italiano era per una cedola di 1 euro (1,06 euro secondo SmartEstimates).

Ma anche la conferma di un obiettivo di utile netto 2019 a 300 milioni rende ottimista il mercato dal momento che le previsioni erano molto più basse (216 milioni secondo il broker e 211,5 milioni secondo SmartEstimates).

(Maria Pia Quaglia)

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below