January 12, 2018 / 7:35 AM / 6 months ago

BORSE ASIA-PACIFICO in lieve rialzo malgrado dati bilancia commerciale Cina

 INDICI                        ORE  8,07    VAR %    CHIUS. 2017
 ASIA-PAC.                     589,53       0,66     569,62
 TOKYO                         23.653,82    -0,24    22.764,94
 HONG KONG                     31.370,08    0,80     29.919,15
 SINGAPORE                     3.523,22     0,30      3.402,92
 TAIWAN                        10.883,96    0,68     10.642,86
 SEUL                          2.496,42     0,34     2.467,49
 SHANGHAI COMP                 3.429,32     0,12     3.307,17
 SYDNEY                        6.070,10     0,04     6.065,10
 MUMBAI                        34.541,37    0,11     34.056,83
 I mercati azionari dell'area Asia-Pacifico sono in territorio leggermente
positivo, con una performance particolarmente buona del listini di Hong Kong. 
    ** Intorno alle 8,10 italiane l'indice regionale MSCI, che
non comprende Tokyo, cresce dello 0,68% a 589,69 punti. La borsa di Tokyo ha
chiuso in calo dello 0,24%.
    ** SHANGHAI il mercato cresce a dispetto del vistoso rallentamento
delle importazioni cinesi, che hanno segnato in dicembre la peggiore performace
da un anno a questa parte. A trainare la seduta i titoli bancari e del comparto
energetico.
    L'indice delle blue-chip CSI300 guadagna lo 0,2%, con il
sottoindice finanziario in rialzo dello 0,3%.
    In corso di seduta si distinguono i rialzi di Shenzhen Heungkong Holding
 balzata del 10,09%, seguita da Beijing Vantone Real Estate
 che guadagna il 9,92% e Sundy Land Investment che vola a
+8,29%. Sul versante opposto, fra i titoli peggiori, da segnalare Avic Shenyang
Aircraft giù del 10%, seguita da Jiangsu Protruly Vision Technology
Group che perde il 5,03% e BOCO Inter-Telecom che lascia
sul terreno il 5,01%.
     ** HONG KONG fa meglio della sorella continenatale e supera, in
corso di seduta, il mezzo punto percentuale. Prada perde lo 0,34%.
    ** SYDNEY ha chiuso praticamente piatta. con i titoli minerari che
hanno compensato le perdite del settore bancario. Le azioni del comparto sono
state sospinte verso l'alto dalle paure di un blocco dei rifornimenti a causa di
 un ciclone in formazione nel nord-ovest dell'Australia. BHP guadagna 
oltre il 2,6%, mettendo a segno la migliore chiusura dal settembre del 2014,
mentre la rivale Rio Tinto ha visto un progresso di 1,7% il miglior
risultato degli ultimi sei anni.
        
      .
Per  una panoramica su mercati e notizie in  lingua italiana  con quotazioni, 
grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon  la
parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”.
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su
www.twitter.com/reuters_italia

    
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below