December 28, 2017 / 10:50 AM / 7 months ago

Banche, evitare crisi dovute a regole improvvisate - Gentiloni

ROMA, 28 dicembre (Reuters) - L’Italia ha saputo gestire i crack bancari ma ora occorre stare attenti ed evitare che “regole improvvisate” generino ulteriori crisi.

Lo ha detto il presidente del consiglio, Paolo Gentiloni, in quello che sembra un indiretto riferimento alle contestate linee guida della Bce sullo smaltimento dei crediti deteriorati.

“Lasciate lavorare il sistema, noi vigileremo affinché l’attività di risanamento continui ma cerchiamo di evitare crisi create da questa o quella regola improvvisata”, ha detto il premier durante la conferenza stampa di fine anno.

Secondo la proposta della Bce posta in consultazione, che entrerebbe in vigore nel 2018, i nuovi crediti deteriorati andrebbero svalutati del 100% in sette anni se sono garantiti e in due anni se sono privi di garanzie.

Gentiloni rivendica il varo del decreto di fine 2016 che ha posto le basi per la ricapitalizzazione precauzionale da 5,4 miliardi di Banca Mps. “Soldi pubblici alle banche? In realtà si trattava di salvare il risparmio, altro che regalare soldi ai mariuoli”, ha detto.

“Il sistema italiano ha risolto le proprie crisi rilevanti e sta riducendo i propri crediti deteriorati”, ha aggiunto.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below