November 23, 2017 / 7:11 AM / 8 months ago

Carige, offerente per Creditis rinuncia a una condizione di sub-garanzia Equita

MILANO, 23 novembre (Reuters) - Uno degli offerenti per Creditis, la società di credito al consumo messa in vendita da Banca Carige nell’ambito del rafforzamento patrimoniale, ha rinunciato a una delle condizioni previste dall’accordo di sub-garanzia di prima allocazione con Equita Sim.

Lo dice una nota della banca specificando che la rinuncia riguarda l’accettazione dell’offerta entro la data di ieri.

L’accordo di sub-garanzia di prima allocazione con Equita Sim prevede, fra l’altro, che l’acquirente di Creditis abbia facoltà di accedere all’inoptato dell’aumento di capitale da 560 milioni di euro.

L’altra condizione prevede la sigla del contratto di compravendita entro il 6 dicembre.

Secondo una fonte vicina alla situazione un’offerta è stata presentata dal fondo hedge Usa Christofferson Robb Company (Crc).

Gli abbonati Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below