October 12, 2017 / 11:49 AM / 9 months ago

Bank Austria (UniCredit), corte costituzionale conferma legge su contributi

VIENNA, 12 ottobre (Reuters) - La corte costituzionale austriaca ha confermato la legge che ha imposto a Bank Austria, controllata di UniCredit, di aumentare, rispetto a quanto originariamente prospettato, i versamenti dei contributi dei dipendenti al sistema pensionistico pubblico.

Bank Austria aveva spostato i contributi di 3.300 persone al sistema previdenziale publico per risparmiare sui costi. La controllata di UniCredit puntava a pagare il 7% per ogni dipendente, mentre l’Austria, tramite una legge, aveva imposto di versare il 22,8% dell’ultimo salario prima del trasferimento.

Bank Austria ha accantonato 790 milioni di euro per coprire i costi. UniCredit ha detto che i risultati non subiranno modifiche a causa della pronuncia della corte costituzionale.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana, con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon le parole “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below