July 5, 2017 / 1:32 PM / a year ago

BT Italia, anche Autorità Usa indaga su revisioni Pwc da 2014 - fonte

di Emilio Parodi

MILANO, 5 luglio (Reuters) - Il Pcaob, l’autorità statunitense istituita dal Congresso Usa per vigilare sugli audit delle società, sta indagando sulle revisioni effettuate da PricewaterhouseCoopers sui bilanci di British Telecom, in seguito allo scandalo contabile che vede indagati gli ex vertici di BT Italia.

Lo riferisce una fonte a diretta conoscenza del dossier, aggiungendo che nell’aprile scorso il Public Company Accounting Oversight Board ha chiesto a Consob l’invio della sua documentazione sulle revisioni di Pwc su BT Italia dal 2014 al 2017. L’Autorità italiana di controllo del mercato ha poi provveduto all’invio, una volta ottenuto il nullaosta della procura di Milano che sta conducendo l’inchiesta penale.

Il Pcaob ha fatto sapere di non poter “confermare o fare dichiarazioni sulle ispezioni”.

Pwc, contattata da Reuters, ha risposto che non è “politica” della società “fare dichiarazioni su questioni dei clienti”.

Nessun commento anche da Consob, ma fonti vicine alla Commissione fanno sapere che “la questione Pwc è all’attenzione degli uffici”.

In base al Sarbanes-Oxley Act, il Pcaob deve supervisionare e ispezionare tutte le società di revisione che fanno audit su società quotate negli Stati Uniti.

In caso di accertamento di violazioni, il Pcaob può eventualmente imporre ai revisori una serie di sanzioni, fra le quali censura, pene pecuniarie, revoca della registrazione della società.

La scorsa settimana era stata l’autorità britannica Frc — Financial Reporting Council — ad annunciare l’avvio di una indagine sulla revisione dei bilanci di BT dal 2015 al 2017 a cura di Pwc, in merito alla stessa vincenda.

Reuters non è in grado al momento di confermare se Frc e Pcaob stiano collaborando sulla vicenda Pwc. Le due autorità hanno siglato un accordo di collaborazione nell’aprile scorso. Pcaob ha un accordo in tal senso anche con Consob. Un portavoce spiega che Frc mantiene stretti contatti con i regolatori degli altri Paesi in modo da migliorare la qualità dell’audit.

Il mese scorso, British Telecom aveva comunicato la decisione di lasciare Pwc, sua società di revisione dal 1984, dopo una valutazione che aveva individuato “aree di miglioramento”. BT aveva aggiunto che passerà a Kpmg, un’altra delle ‘Big Four’ fra le società di revisione.

Negli Stati Uniti diversi azionisti di BT hanno instaurato class-action, accusando il gruppo di tlc britannico di non aver puntualmente informato il mercato e gli investitori delle irregolarità finanziarie della unit italiana che nel gennaio scorso avevano concorso a un crollo del 20% del titolo BT.

— hanno collaborato Jessica DiNapoli da New York, Kirstin Ridley a Londra, Paola Arosio e Agnieszka Flak da Milano

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below