February 16, 2017 / 9:36 AM / a year ago

Rosneft, sindacazione non ancora conclusa - Micciché

MILANO, 16 febbraio (Reuters) - La sindacazione per il prestito legato alla cessione del 19,5% del capitale di Rosneft non si è ancora conclusa e coinvolgerà anche banche internazionali.

“Intesa ha avuto un ruolo importante. Siamo stati adviser di Rosneft Gas, azionista di Rosneft, e quindi dello Stato per la privatizzazione del 19,5%”, ha detto Gaetano Micciché, presidente di Banca Imi (Intesa Sanpaolo), a margine del convegno Italia-Russia.

“È stata una operazione importante e brillante che ha visto due nuovi azionisti acquistare questa partecipazione, il Qatar investment Autority e Glencore, una importante azienda quotata a Londra che fa trading petrolifero”.

Il banchiere ha poi sottolineato che “la sindacazione non si è ancora conclusa. Non appena ci saranno le condizioni favorevoli ne faranno parte banche internazionali”.

La vendita del 19,5% del gigante petrolifero ha un valore di 10,2 miliardi di euro. Glencore ha apportato 300 milioni, Qia 2,5 miliardi e il resto attraverso un prestito sindacato con Intesa che ha messo 5,2 miliardi.

(Giancarlo Navach)

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below