February 15, 2017 / 2:28 PM / in a year

Giglio, acquisisce Evolve e lancia ecommerce 4.0, titolo corre

MILANO, 15 febbraio (Reuters) - Giglio Group acquisisce Evolve, che consente al gruppo media di chiudere il cerchio e lanciare l’ecommerce 4.0, aggiungendo circa 50 milioni al fatturato attuale.

Ottima la reazione del mercato all’annuncio dell’operazione Evolve, presentata nel corso di una conferenza stampa: attorno alle 15,15, infatti, Giglio balza del 9,18%, a 3,45 euro, dopo aver toccato un massimo di 3,5 euro.

Giglio Group, hanno spiegato Alessandro Giglio, fondatore e maggiore azionista, e Michael Scatigna, mente di Evolve, acquisisce il 100% della società di diritto svizzero per un controvalore di 5,4 milioni, di cui 1,5 milioni in contanti e 3,9 milioni tramite emissione di nuove azioni riservate agli attuali azionisti di Evolve, ovvero, oltre a Scatigna, soprattutto Tessilform, società a cui fa capo il marchio Patrizia Pepe.

Evolve, ha detto Scatigna “è un e-commerce service provider e supporta gli shop online di marchi del fashion e del design”; stima di aver chiuso il 2016 con un fatturato di 49 milioni e un ebitda di 1,4 milioni.

L’integrazione di Evolve, ha raccontato Giglio, consentirà di “trasformare l’utente in cliente. Guardando una sfilata in tv su smartphone o tablet si potrà toccare lo schermo e acquistare l’abito”.

L’azionariato di Giglio dopo l’aumento di capitale riservato vedrà il fondatore al 53% circa, Ntt Docomo al 13% circa e gli ex soci di Evolve al 7% circa, ma questi ultimi, detenendo le quote come persone fisiche, andranno ad ingrossare il flottante.

Giglio ha confermato l’obiettivo di passare dall’Aim allo Star “entro l’estate”. Il deposito del prospetto informativo in Consob è previsto “entro la fine di marzo”.

Giglio inoltre ha detto che, con Evolve, il fatturato 2017 si avvicinerà a quota 100 milioni. L’anno scorso è andato in archivio con ricavi, considerando la divisione Giglio Fashion (acquisita nel marzo scorso e consolidata pro-forma da inizio 2016), per 38 milioni, un ebitda di 8,4 milioni e un utile netto di 2,1 milioni.

Giglio e Scatigna hanno sottolineato più volte il potenziale di un mercato formato attualmente da 150 milioni di utenti, potenziali consumatori, nonché il fatto che non esistano piattaforme in grado di combinare servizi di media, tecnologie, B2B e B2C.

Per leggere il comunicato integrale, i clienti Reuters possono cliccare su

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana, con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon le parole “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below