February 13, 2017 / 12:56 PM / 2 years ago

Alitalia, sindacati inviano diffida ad azienda su nuove regole contratto

ROMA, 13 febbraio (Reuters) - I sindacati del settore aereo hanno diffidato l’Alitalia al rispetto dei contratti e degli accordi sottoscritti e a recedere dall’applicazione delle misure unilaterali che l’azienda ha assunto a cavallo di fine anno.

E’ quanto si legge in una lettera inviata ai vertici di Alitalia dal collegio di avvocati che rappresenta Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti e Ugl TA.

L’azienda a fine dicembre ha deciso il congelamento degli scatti di anzianità a partire dall’anno nuovo. E al tavolo della trattativa per il rinnovo del contratto si è presentata con proposte che i sindacati hanno definito irricevibili. Oltre ai singoli aspetti del contratto, le organizzazioni hanno opposto un netto rifiuto alla decisione di Alitalia di limitare i tempi per la definizione del nuovo contratto al 28 febbraio.

Le organizzazioni dei lavoratori hanno confermato lo sciopero indetto per il 23 febbraio e chiesto la mediazione del governo.

L’introduzione di un limite temporale alle trattative per il rinnovo è una delle questioni affrontate dagli avvocati dei sindacati: “Non vi è alcuna ragione di carattere giuridico né tanto meno sindacale per limitare l’efficacia delle disposizioni contrattuali in essere fino al 28.2.2017, dovendosi necessariamente applicare il complesso degli accordi preesistenti fino alla sottoscrizione di un nuovo contratto collettivo”, si legge nella diffida.

Alitalia al tavolo della trattativa ha fatto sapere che in caso di mancato accordo avrebbe introdotto nuove regole contrattuali unilateralmente a partire dal primo marzo 2017.

All’azienda si contesta di non aver rispettato anche la tempistica e la prassi dei rinnovi, ovvero, la mancata presentazione della piattaforma aziendale nei “sei mesi antecedenti” alla scadenza e l’impegno a non assumere iniziative unilaterali “per un periodo pari a sette mesi dalla data di presentazione delle proposte di rinnovo”.

I vertici aziendali, a fine dicembre, mentre si impegnavano a presentare un nuovo piano industriale hanno anche annunciato l’intenzione di voler ridurre il costo del lavoro e gli addetti.

Il piano non è ancora stato presentato ai sindacati e al governo.

Una fonte sindacale ha detto oggi che “ci potrebbe essere giovedì un incontro anche se non è ancora deciso”.

. Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”. Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below