October 21, 2019 / 9:40 AM / a month ago

Shell, consorzio Kashagan rinuncia a progetti offshore kazaki

NUR-SULTAN, 21 ottobre (Reuters) - La società Royal Dutch Shell si è ritirata dal progetto offshore Khazar in Kazakistan, mentre un consorzio del quale Shell fa parte ha rinunciato a Kalamkas, un altro piccolo blocco offshore, riferiscono oggi le autorità kazake.

Khazar si trova vicino all’enorme giacimento di Kashagan, che il consorzio sta sviluppando. Il Kazakistan sperava che Shell trovasse un’intesa con gli altri partner del consorzio per unire le forze anche sul progetto Khazar.

Ma, secondo le autorità kazake, il consorzio, che include anche Eni, ExxonMobil, Cnpc, Total , Inpex ed il gruppo kazako KazMunayGaz , sta rinunciando allo sfruttamento di Kalamkas, per il quale detiene la licenza.

Shell sta allo stesso tempo abbandonando il progetto di Khazar, dopo averci investito 900 milioni di dollari, secondo quanto reso noto da una controllata di KazMunayGaz.

“La decisione dei nostri partner si basa sulla bassa redditività di questi progetti in un contesto che richiede alti investimenti”, si legge nella dichiarazione.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below