September 26, 2019 / 9:19 AM / 2 months ago

NEWSMAKER- Bce: Panetta porterà nel board il rigore e l'arte del banchiere

ROMA, 26 settembre (Reuters) - Fabio Panetta porterà la creatività e le rigorose capacità di analisi dei dati del banchiere centrale quando, a gennaio, entrerà a far parte del comitato esecutivo della Bce, secondo chi conosce il direttore generale della Banca d’Italia.

Panetta, da oltre tre decenni in Bankitalia, è stato l’unico candidato per sostituire Benoit Coeure alla chiusura ieri delle candidature, secondo quanto riferito dal presidente dell’Eurogruppo Mario Centeno.

Ciascuna delle tre maggiori economie della zona euro - Germania, Francia e Italia - ha storicamente avuto un rappresentante all’interno del board di sei membri, e il seggio italiano sarà vacante dal 31 ottobre, quando il presidente della Bce Mario Draghi lascerà l’incarico per essere sostituito dalla francese Christine Lagarde.

Chi conosce Panetta dice che l’economista sessantenne vede il suo mestiere come guidato dall’analisi dei dati, ma anche che quella del banchiere centrale è un’arte. Il direttore generale di Bankitalia cita spesso l’opera del 1932 “The Art of Central Banking” di R.G. Hawtrey, che esamina gli errori che hanno contribuito alla Grande Depressione.

In Banca d’Italia, dove è entrato nel 1985, Panetta fu incaricato dall’allora governatore Draghi di coordinare i lavori relativi all’Eurosistema delle banche centrali della zona euro e alla stabilità finanziaria.

Dopo il passaggio di Draghi alla guida della Bce nel 2011, Panetta ha spesso sostituito il nuovo governatore italiano, Ignazio Visco, nel consiglio direttivo della Bce.

Durante la crisi finanziaria esplosa nel 2008 e che aveva messo a rischio la sopravvivenza della moneta unica, Panetta ha contribuito a progettare alcuni strumenti non convenzionali all’interno della Bce, come il piano di rifinanziamento a lungo termine per le banche, noto come Ltro.

Nel 2016, ha scritto: “La lezione più importante che possiamo trarre dagli ultimi otto anni: ‘mai dire mai’ quando si tratta di politica monetaria”, per poi citare una frase attribuita a Pablo Picasso, secondo cui dovremmo “imparare le regole da professionista, per poi poterle infrangere come un artista.”

Panetta ha fatto parte del Consiglio di vigilanza unico della Bce dal 2014 fino allo scorso maggio, periodo durante il quale diversi istituti di credito nazionali erano alle prese con le conseguenze della peggiore recessione dalla Seconda guerra mondiale e con più severe regole Ue in materia di aiuti di Stato e salvataggi bancari.

In quel ruolo, Panetta ha espresso pubblicamente i suoi dubbi sul nuovo meccanismo di bail-in per risolvere le crisi bancarie, che mira a garantire che i costi del salvataggio degli istituti di credito colpiti siano condivisi tra azionisti e creditori. Nel corso di un’audizione parlamentare, Panetta ha descritto la nuova norma europea come “una reazione rabbiosa alla crisi finanziaria globale” e ha dichiarato durante una conferenza sul credito che il bail-in “rischia di minare la fiducia nel settore bancario ed è fonte di instabilità”.

Il direttore generale della Banca d’Italia, che i colleghi descrivono come un gran lavoratore e un tenace negoziatore, può contare su un sostegno bipartisan della politica italiana.

Lo scorso luglio, sia l’euroscettico Claudio Borghi, deputato della Lega, sia il nuovo ministro dell’economia pro-euro, Roberto Gualtieri, hanno accolto con favore l’ipotesi di una candidatura di Panetta per il comitato esecutivo della Banca centrale europea.

“Panetta sarebbe un nome molto autorevole per il board della Bce, è una persona di grande competenza e dal riconosciuto impegno nei confronti dell’Europa”, ha detto Gualtieri, che all’epoca era presidente della commissione economica al Parlamento europeo.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia (Reporting by Alice Schillaci)

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below