August 6, 2018 / 11:37 AM / 4 months ago

PUNTO 1-BUZZ-BORSA-Banco Bpm affonda, spread pesa su capitale e derisking

(Aggiunge commenti broker, background, aggiorna andamento titolo)

** Banco Bpm a picco a Piazza Affari ai minimi da due mesi penalizzata dai deludenti risultati del secondo trimestre che hanno portato ad una raffica di downgrade.

** In particolare il mercato non ha apprezzato l’impatto negativo dall’allargamento dello spread sul capitale. Uno scenario che potrebbe peggiorare e ridurre in questo modo lo spazio di manovra della banca sull’attività di riduzione degli Npl

** Intorno alle 13,20 il titolo è in calo del 7,2% a 2,323 euro dopo un minimo di seduta a 2,254 euro, livello più basso da due mesi. Scambi pari a circa 46,5 milioni di pezzi, oltre due volte e mezzo la media giornaliera a 30 sedute. L’indice bancario italiano perde lo 0,36%, quello europeo lo 0,56%

** Credit Suisse ha tagliato il prezzo obiettivo a 2,8 euro da 3,10 euro con la raccomandazione di “neutral” da “outperform”.

** Secondo la banca d’affari i risultati del secondo trimestre di Banco Bpm annunciati venerdì sono sotto le attese in termini di commissioni nette, utile e capitale, risentendo in modo sensibile dell’effetto spread.

“La volatilità di mercato ha fortemente impattato sia sulle commissioni che sul CET1, riducendo potenzialmente lo spazio per il derisking nel caso di ulteriore ampliamento dello spread”, si legge in una nota di Credit Suisse che sottolinea come in attesa dell’approvazione della legge di Bilancio il prossimo autunno “è probabile” che gli spread governativi crescano ulteriormente.

** L’impatto totale negativo sul CET1 fully loaded derivante dalla crisi dello spread attraverso la riserva di valutazione dei titoli in portafoglio è stato di 84 punti base nel secondo trimestre, ha spiegato venerdì l’AD, Giuseppe Castagna, nella call sui risultati.

** Anche Ubs, che ha tagliato il target price a 3,2 da 3,4 euro (mantenendo il rating ‘Buy’) sottolinea l’aumento dell’incertezza sulla capacità di riduzione degli Npl anche se rimane convinta dell’impegno del management a “chiudere il dibattito sull’asset quality”.

** Banco Bpm ha infatti dichiarato che nell’ambito del progetto ‘Ace’ di cessione di 3,5 miliardi di Npl valuta scenari più aggressivi con ‘deal’ di maggiori dimensioni che potrebbero portare in un anno l’Nper ratio sotto la soglia del 10%. La banca non ha escluso la cessione dell’intero stock di Npl, e tra le opzioni considera anche la vendita della piattaforma di gestione dei crediti deteriorati.

** Per Ubs la riduzione del buffer sul capitale per l’effetto spread “lascia lo scenario di cessione Npl ‘una volta per tutte’ più vulnerabile agli sviluppi negativi sui prezzi e/o sui rendimenti dei Btp riducendo complessivamente la visibilità sul risultato finale”. Molto dipenderà anche dagli strumenti utilizzati dalla banca per accelerare il derisking, primo fra tutti l’utilizzzo della Gacs, evidenza Ubs.

** Tra gli altri broker Kepler Cheuvreux ha rivisto al ribasso il rating, portando la raccomandazione sul titolo a “reduce” da “hold”.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below