July 25, 2018 / 1:52 PM / 5 months ago

Tria rassicura Ue: deficit 2019 resterà entro limite 3% pil

ROMA, 25 luglio (Reuters) - L’indebitamento netto del 2019 sarà rivisto al rialzo in modo “limitato” e comunque entro il limite europeo del 3% in rapporto al pil.

Lo dice il ministro dell’Economia, Giovanni Tria, ribadendo l’impegno a ridurre il rapporto debito/pil e a non rivedere in peggio la dinamica decrescente del saldo strutturale, calcolato al netto del ciclo e delle una tantum.

“Sarà la definizione della legge di Bilancio che permetterà ai mercati di capire meglio l’impostazione del governo riducendo l’incertezza che ancora pesa sul debito”, ha detto Tria rispondendo al question time alla Camera.

Secondo quanto anticipato da Reuters il 6 luglio scorso, il governo punta ad alzare il target del rapporto deficit/pil per il 2019 all’1,3/1,4% dallo 0,8% tendenziale indicato nel Documento di economia e finanza (Def).

Tria aggiunge inoltre che con la prossima manovra “si inizierà a implementare la flat tax, secondo un cronoprogramma graduale”.

Il contratto di governo fra Lega e M5s prevede che la flat tax abbia a regime due aliquote fisse “al 15% e al 20% per persone fisiche, partite Iva, imprese e famiglie”.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below