June 6, 2018 / 1:16 PM / a month ago

UniCredit-SocGen, fusioni positive se con soggetto senza debiti - Mazzucco

VERONA, 6 giugno (Reuters) - Una fusione tra istituti bancari è positiva se il soggetto con cui si fa l’operazione non ha debiti.

Così Alessandro Mazzucco, presidente della Fondazione Cariverona, ha commentato a margine di un evento le recenti indiscrezioni stampa su un’operazione di aggregazione tra UniCredit, di cui è azionista con l’1,8%, e Societe Generale.

“Noi non possediamo alcuna informazione più precisa rispetto a quanto si è letto in questi giorni sui giornali. Mi limito a dire, per personalissima opinione, che se ci si fonde con qualcuno può essere positivo se quello con cui ci si fonde non ha debiti. Sono europeista convinto e della prima ora e penso che si potrebbe iniziare a ragionare al superamento dei confini nazionali”, ha detto Mazzucco.

UniCredit ha replicato alle recenti indiscrezioni, pubblicate nel weekend da FT, ricordando che il piano “Trasform 2019” si base su ipotesi di crescita organica. SocGen ha invece smentito “ogni discussione del board riguardo a una potenziale fusione con UniCredit”.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below