June 4, 2018 / 10:37 AM / a month ago

Gasdotto Tap non va bloccato, significa più gas - Marcegaglia

MILANO, 4 giugno (Reuters) - Il gasdotto Tap, che porterà il gas azero in Puglia a partire dal 2020, va fatto e non si può bloccare.

È quanto ha detto il presidente di Eni, Emma Marcegaglia, a margine dell’assemblea 2018 di Federchimica.

Proprio sabato scorso il neo ministro del Sud, la grillina Barbara Lezzi, ha dichiarato che l’obiettivo del M5S è la chiusura del gasdotto fortemente contestato dalla popolazione locale dove approderà (sotto la spiaggia di Melendugno, in provincia di Lecce) per i timori legati al turismo.

“Per noi non si può sicuramente bloccare. Il Tap vorrebbe dire più gas e questo è un Paese che ha bisogno di meno carbone e più gas. E’ un’opera che ci ha messo moltissimo tempo per andare avanti. Un blocco sarebbe veramente molto negativo”, ha sottolineato il presidente dell’Eni.

Poi ha aggiunto: “Mi auguro che una volta che si vedano le cose nel concreto, si analizzano e si studiano i dossier, ci sia un cambio di alcune posizioni”.

Il consorzio Tap che sta realizzando l’infrastruttura che passerà attraverso Grecia e Albania per approdare in Puglia vede fra i principali soci la Snam con una quota del 20% del capitale.

(Giancarlo Navach)

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below