May 16, 2018 / 8:20 AM / 6 months ago

Italia, Cds su debito a 5 anni salgono oltre 100 pb, max da fine marzo

MILANO, 16 maggio (Reuters) - Il costo per assicurarsi dal default del debito italiano è salito dopo la diffusione ieri sera di una bozza di contratto di governo tra Movimento Cinque Stelle e Lega, in cui si ipotizzava tra l’altro, un meccanismo per uscire dalla valuta unica e il condono del debito detenuto dalla Banca centrale europea.

I due partiti hanno entrambi definito superata la bozza di contratto, precisando che quello attualmente in discussione non contiene l’ipotesi di uscire dall’euro, mentre stamane un esponente della Lega ha smentito che la richiesta di cancellazione del debito in mano alla Bce sia mai entrata in una bozza ufficiale.

Il costo per assicurarsi dal default del debito italiano a cinque anni è salito a 101 punti base da 96 punti base della chiusura di ieri, toccando il massimo dalla fine di marzo. Ciò significa che occorrono 101.000 euro per coprire il rischio default di 10 milioni di euro di debito italiano.

A fine aprile, quando si era ipotizzata un’alleanza di governo tra M5S e Partito democratico, i Cds italiani erano scesi ad 84 punti base, minimo da settembre 2014.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below