March 8, 2018 / 9:16 AM / 9 months ago

Atlantia e Acs trattano per dividersi asset Abertis

ROMA/MADRID, 8 marzo (Reuters) - Atlantia e la spagnola Acs stanno trattando per dividersi le attività di Abertis ed evitare una guerra di opa che renderebbe onerosa l’offerta per entrambi i gruppi.

L’indiscrezione apparsa stamani sui media spagnoli El Confidencial e Expansion è stata confermata sia da Atlantia sia da Acs, su sollecitazione dell’autorità di mercato spagnola Cnmv.

Expansion scrive anche che all’accordo starebbe partecipando anche Caixa, azionista di riferimento di Abertis.

Secondo El Confidencial il progetto di ‘spezzatino’ di Abertis avrebbe il sostegno di Mediobanca.

In apertura a Milano la notizia inattesa di un possibile accordo tra i due rivali nella battaglia per conquistare Abertis ha messo le ali ad Atlantia, in rialzo del 4,12% a 26,81 euro.

Sale anche Acs a Madrid, con un progresso del 6,7% a 29,05 euro, mentre la delusione degli azionisti di minoranza di Abertis sembra riflettersi nel calo del titolo ‘preda’ che scende del 4,1% a 18,59 euro.

Stefano Fabiani, fund manager alla Zenit dice che questa è una notizia positiva per i due contendenti. “Invece di una guerra di offerte ci sarà una divisione di asset e ci sarà un prezzo più adeguato e forse migliori sinergie”, dice il gestore.

“Ridurrà certamente l’onere finanziario e questo aiuterà il titolo Atlantia”.

Un altro analista concorda che questa possa essere una novità positiva per Atlantia.

Nell’ipotesi che gli asset spagnoli di Abertis vadano ad Acs, Atlantia, sostiene l’analista, otterrebbe comunque una diversificazione, vista la presenza di Abertis in Europa e America Latina, e la maggior parte delle sinergie. Meno probabile e meno interessante, invece secondo l’analista, l’ipotesi che Atlantia si tenga solo le attività Abertis in America Latina, lasciando ad Acs quelle europee.

L’Opas di Atlantia prevede una parte in contanti a 16,50 euro per azione Abertis e una parte in carta che, al minimo, deve portare ad adesioni pari al 10,1% delle azioni Abertis oggetto dell’offerta.

Lo scorso 19 febbraio Hochtief, controllata di Acs, ha annunciato di voler rivedere al ribasso la sua offerta per Abertis a 18,36 euro per azione da 18,76, pari agli 0,4 euro per azione che il cda della società spagnola ha proposto come dividendo.

La nuova offerta di Hochtief prevede 18,36 euro in contanti e/o 0,1254 titoli Hochtief per ciascuna azione Abertis, rispetto agli originari 0,1281 titoli. Per questa offerta è atteso il parere dell’Autorità di controllo dei mercati spagnola (CNMV).

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below