March 5, 2018 / 11:20 AM / 9 months ago

BUZZ BORSA-Banche in calo dopo voto su timori rischio paese, spread, antieuropeismo

** La situazione di incertezza politica scaturita dalle elezioni penalizza maggiormente a Piazza Affari il settore bancario, il più esposto al rischio paese e ad un allargamento dello spread. Sullo sfondo i timori di uno scenario — anche se giudicato poco probabile — di un governo antieuropeista e poco incline a sostenere il comparto.

** Alle 11,45 l’indice dei bancari italiani perde il 2,4% circa, in controtendenza all’andamento lievemente positivo del settore in Europa, dove il paniere Stoxx sale dello 0,12%. Da inizio anno le banche italiane hanno guadagnato l’8,7% circa a fronte di un calo del 2,4% del settore europeo.

** I più penalizzati nelle vendite di oggi, osseravano gli operatori, i titoli degli istituti con un’esposizione prevalentemente domestica e più alle prese con una intensa interlocuzione con la Bce per la riduzione del peso dei crediti deteriorati nei propri portafogli.

** Bper è il peggiore del settore e di tutto il listino milanese ed è in asta di volatilità dopo un calo 7,5%. Banco Bpm perde il 5,5% e Ubi il 4,4%. Le big UniCredit e Intesa Sanpaolo, viste meno volatili per la maggiore esposizione internazionale, perdono rispettivamente il 2,2% e l’1,7%.

** “In generale la reazione della borsa è stata composta, niente di drammatico. E’ comprensibile però che la correzione colpisca di più i bancari, più sensibili allo spread”, commenta un’operatrice che sottolinea inoltre la sovraperformance del settore italiano rispetto a quello europeo.

** “Chiaramente c’è qualche timore di una maggioranza parlamentare antieuropeista, oltre che di una situazione di stallo prolungato. L’affermazione dl M5S appare negativo per il settore bancario, basta ricordare le forti critiche del Movimento sui salvataggi bancari, Mps primo fra tutti”, prosegue. “E in un periodo in cui c’è bisogno di avere un governo compatto e in grado di avere un dialogo costruttivo con la Bce sui temi bancari, come l’addendum sui deteriorati, ci sta che le banche ne risentano”.

** Anche Banca Akros ricorda che “una forte correzione può colpire principalmente banche, assicurazioni e asset gatherer attraverso il possibile aumento dello spread sovrano italiano sul decennale fino a 200bps sul Bund tedesco”.

.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below