September 22, 2017 / 11:35 AM / 10 months ago

Tenaris, uragani non hanno cambiato piani su Bay City, forse qualche ritardo - AD

MILANO, 22 settembre (Reuters) - Gli uragani che hanno colpito il golfo del Messico non hanno cambiato i piani di Tenaris riguardo all’operatività del grande impianto di Bay City.

E’ quanto ha detto l’amministratore delegato del gruppo italo-argentino, Paolo Rocca.

Parlando nel corso dell’investor day, a Londra, Rocca ha ricordato che Tenaris ha investito 1,8 miliardi di dollari su Bay City e ha parlato di “un trimestre molto complicato, con due uragani e due terremoti in Messico”.

Ma “non abbiamo avuto grandi danni; certo, abbiamo perso tempo. Bay City sarà operativa nelle prossime settimane, l’uragano non ha cambiato i piani, forse ci sarà qualche ritardo. L’impianto non ha subito danni sostanziali, i ritardi sono legati alla sicurezza delle persone”, ha aggiunto Rocca, che ha indicato il 12 ottobre come data per l’uscita dalla fabbrica americana dei primi prodotti.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana, con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon le parole “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below