September 21, 2017 / 1:58 PM / 10 months ago

Mediobanca, B.Mediolanum e accomandita Ennio Doris resteranno nel patto-M.Doris

MILANO, 21 settembre (Reuters) - Alla vigilia dell’ultima riunione del patto di sindacato di Mediobanca prima del termine di fine settembre per la disdetta anticipata, l’AD di Banca Mediolanum Massimo Doris ribadisce che resterà nell’accordo.

A margine della convention annuale, Doris ha precisato che la decisione riguarda sia la quota che fa capo alla banca che quella riferibile a suo padre Ennio.

Il patto di sindacato, che raccoglie ora il 30,69% del capitale, scade a fine dicembre e si rinnova in automatico a condizione che gli aderenti raccolgano almeno il 25% del capitale di Piazzetta Cuccia.

Banca Mediolanum ha il 3,3% di Piazzetta Cuccia che pesa per il 10,76% nel patto. A Ennio Doris tramite l’accomandita Fin.Prog.Italia fa capo un altro 0,21% sempre vincolato al patto.

(Maria Pia Quaglia)

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below