July 27, 2017 / 8:14 AM / a year ago

Banche venete, governo pone fiducia a Senato

ROMA, 27 luglio (Reuters) - Il governo ha posto la questione di fiducia al decreto sulla liquidazione ordinata di Banca Popolare di Vicenza e di Veneto Banca, che scade il 24 agosto.

Lo ha annunciato in aula il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Anna Finocchiaro.

Il decreto legge, in seconda lettura a Palazzo Madama, era stato già oggetto di fiducia alla Camera.

La liquidazione comporta l’azzeramento di azioni e obbligazioni subordinate dei due istituti secondo la procedura di ‘burden sharing’. Non viene applicato il bail-in e sono previsti indennizzi ai piccoli risparmiatori titolari di bond.

Lo Stato sostiene nell’immediato un onere di quasi 5 miliardi a sostegno di Intesa San Paolo, a cui sono andate le attività in bonis delle banche.

A fronte di impegni totali per 10,9 miliardi, il ministero dell’Economia ipotizza di chiudere la liquidazione in venti anni con ritorni nell’ordine di 11,6 miliardi. Il margine sarebbe quindi positivo per 700 milioni.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below