March 30, 2017 / 10:07 AM / in a year

Germania, dati regionali suggeriscono un calo dell'inflazione a marzo

BERLINO, 30 marzo (Reuters) - L’inflazione tedesca potrebbe aver rallentato più delle attese a marzo a causa del calo dei prezzi di energia e alimentari tornando sotto il target della Bce che la vorrebbe appena sotto il 2%.

E’ quanto suggeriscono i dati regionali che mostrano numeri sorprendentemente deboli per diversi stati della Germania.

Lo stato più popolato, la Renania Settentrionale-Vestfalia, ha visto l’inflazione annuale scendere all’1,7% dal 2,3% di febbraio; sullo stesso livello si è attestata l’inflazione in Assia e Baviera. In Brandeburgo è scivolata all’1,4%, mentre è rimasta stabile all’1,8% in Sassonia.

Le letture dei vari stati, che non sono armonizzate ai criteri della zona euro, contribuiscono al dato dell’inflazione nazionale che sarà reso noto oggi alle 14 italiane.

Un sondaggio Reuters condotto prima della diffusione dei dati regionali prevede per il mese di marzo un’inflazione in calo all’1,9% dal 2,2% di febbraio, quando ha toccato un picco da agosto 2012.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below