March 15, 2017 / 11:35 AM / 2 years ago

Tap, no approdo alternativo, consegna gas confermata da 2020 -Elia

ROMA, 15 marzo (Reuters) - Rivedere il tracciato del Tap spostando il punto di approdo del gasdotto sulla costa pugliese non è un’opzione, e la prima consegna di gas resta confermata per il 2020.

Lo ha detto oggi il country manager del Tap, Michele Mario Elia, parlando a margine di un convegno sul G7 Energia.

“Non mi risulta”, ha risposto Elia alla domanda se fosse un’opzione rivedere il tracciato spostando il punto di approdo, mentre sulla questione si attende una decisione del Consiglio di Stato, dopo il ricorso della Regione Puglia e del Comune di Melendugno.

Il manager non ha voluto rispondere alla domanda se lo spostamento degli ulivi, necessario all’avvio degli scavi per la costruzione del pozzo di spinta, cominci questa settimana. L’operazione va condotta entro il 30 aprile, altrimenti si chiuderà nuovamente la finestra temporale fino al prossimo 1 di novembre.

Elia ha confermato che la prima consegna attraverso il gasdotto è in programma per il 2020.

(Giuseppe Fonte)

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia”. Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below