February 6, 2017 / 4:45 PM / a year ago

Gb o accetta Corte Giustizia europea o richia perdita clearing - Draghi

FRANCOFORTE, 6 febbraio (Reuters) - Il riconoscimento da parte della Gran Bretagna dell’autorità della Corte di Giustizia europea sarà un elemento chiave per il giudizio della Bce sulla possibilità che il clearing di attività in euro possa rimanere a Londra.

A dirlo è il presidente della Banca centrale europea Mario Draghi.

“E’ troppo presto per prendere posizione sul quadro regolatorio che si dovrebbe stabilire dopo l’uscita della Gran Bretagna dall’Ue” ha detto Draghi, parlando di fronte al comitato per gli Affari economici e monetari del Parlamento europeo.

“E’ importante non fare passi indietro rispetto al mercato unico. E, per essere parte del mercato unico, devi essere soggetto alla Corte di Giustizia europea. Guarderemo con attenzione a questo aspetto” ha aggiunto.

La Bce si esprimerà sull’approvazione della fusione tra London Stock Exchange e Deutsche Boerse con sede dell’headquarter e operazioni di clearing visti come possibili problemi.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below