February 3, 2017 / 11:58 AM / 2 years ago

BORSE EUROPA positive su risultati solidi, giù minerari

INDICI                           ORE 12,40   VAR %    CHIUS. 2016
 EUROSTOXX50                       3274,9      0,65    3290,52
 STOXX EUROPE 600                   364,18     0,62     361,42
 STOXX BANCHE                       176,23     0,97     170,27
 STOXX OIL&GAS                      311,76     1,07     322,47
 STOXX ASSICURAZIONI                269,72     1,44     269,66
 STOXX AUTO                         554        0,84     542,82
 STOXX TLC                          281,78     0,32     292,22
 STOXX TECH                         383,33     0,62     367,87
 
    MILANO, 3 febbraio (Reuters) - Le borse europee sono positive, grazie a
buoni risultati e dati economici positivi, mentre i minerari risentono della
debolezza dei prezzi dei metalli.
    L'indice paneuropeo STOXX 600 alle 12,40 italiane sale dello 0,62%
a 364,18 punti, dopo le perdite nella seduta di ieri. Per la settimana, l'indice
perde a ora circa 0,7%, con la cautela relativa all'impatto delle politiche di
Donald Trump che ha interrotto il rally degli asset rischiosi.
    ** Per quanto riguarda le singole piazze, l'indice tedesco DAX sale
dello 0,25%, il britannico FTSE 100 dello 0,53% e il francese CAC 40
 dello 0,82%. 
    ** L'indagine Pmi pubblicata in mattinata mostra che le imprese della zona
euro hanno iniziato il 2017 aumentando l'attività allo stesso ritmo registrato a
dicembre, ai massimi da diversi anni, e una crescita più rapida nella domanda fa
ben sperare per il futuro.
    ** Secondo JP Morgan, la crescita dei risultati in Europa è la più alta da
oltre due anni, trasversale ai vari settori.
    ** Il titolo migliore è quello della compagnia assicurativa britannica
Beazley, che sale dell'8,8% dopo un aumento sopra le attese dell'utile
pretasse annuale.
    ** Risultati positivi spingono anche la svedese Hexpol, che
produce mescole in gomma, e il gruppo di costruzioni svedese Skanska,
che salgono rispettivamente del 6,1% e del 5,3%.
    ** Il titolo della spagnola Banco Popular lascia sul terreno il 5%
circa dopo avere riportato una perdita record di 3,5 miliardi di euro nel 2016.
    ** Il settore che registra il calo maggiore in Europa oggi è quello dei
minerari, in calo del 2,1%. I prezzi del rame sono scesi dopo che la
Cina ha alzato i tassi di interesse, sollevando nei mercati dei metalli il
timore che un'erosione della liquidità a basso costo possa frenare la crescita
economica.
        
    
     Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni,
grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la
parola "Pagina Italia" o "Panorama Italia".
     Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news
anche su www.twitter.com/reuters_italia
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below