January 27, 2017 / 12:20 PM / a year ago

Volkswagen, si allarga indagine procura tedesca su scandalo emissioni

BERLINO, 27 gennaio (Reuters) - L’ufficio della procura tedesca intende andare più a fondo nell’indagine su Volkswagen relativa alle emissioni truccate ed è del parere che l’ex aministratore delegato della casa automobilistica fosse al corrente della manomissione dei dati in un momento antecedente a quello poi dichiarato.

I procuratori di Braunschweig, nei pressi della sede Volkswagen di Wolfsburg, riferiscono di prequisizioni condotte in settimana presso 28 tra abitazioni e uffici, sempre nell’ambito dell’indagine nota come ‘diesel gate’.

Sarebbe inoltre salito da 21 a 37 - tra cui l’ex dirigente Martin Winterkorn - il numero degli indagati.

Per Winterkorn l’ipotesi di reato è quella di frode, oltre a quella di presunta manipolazione del mercato per cui è già indagato dalla procura.

La società ha dichiarato di essere rimasta fino ad agosto del 2015 all’ignaro delle manomissioni del software, che ha poi notificato alle autorità Usa all’inizio di settembre.

In una testimonianza di fronte a un comitato parlamentare incaricato di fra luce sullo scandalo, il 19 gennaio scorso Winterkorn dichiarava di non avere avuto alcuna notizia di precedenti violazioni.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below