January 16, 2017 / 5:22 PM / 2 years ago

RPT-Alerion, fallisce Opa Edison-F2i, confronto si sposta su piani in assemblea 30/1

(Elimina refuso nel testo)

MILANO, 16 gennaio (Reuters) - Come nelle attese si è conclusa con un nulla di fatto anche l’opa obbligatoria lanciata dal tandem Edison-F2i su Alerion, lasciando di fatto immutatata la situazione dell’azionariato del produttore di energia elettrica da fonte eolica al centro della contesa per il controllo fra Edison e i bolzanini di Fri-El.

Peraltro il prezzo espresso in Borsa di Alerion (2,832 euro) ben sopra il prezzo dell’offerta di 2,46 euro non ha di certo incoraggiato gli investitori ad aderire — in rappresentanza di un flottante pari a circa il 30% del capitale — che hanno deciso di non apportare le loro azioni sia nell’Opa parziale di Fri-El (a 2,60 euro) sia in quella totalitaria di Edison-F2i.

Il focus, a questo punto, si sposta sul’assemblea del prossimo 30 di gennaio convocata da Fri-El per chiedere il rinnovo del Cda e per la quale i due azionisti stanno chiedendo le deleghe ai soci.

Edison-F2i, attraverso Eolo Energia, detiene poco sotto il 39% del capitale, a seguto della chiusura dell’offerta obbligatoria odierna che ha visto adesioni complessive pari a circa lo 0,099% del capitale oggetto dell’opa, mentre Fri-El ha in mano il 29,9%. La sfida in assemblea sarà sui piani di sviluppo che i due contendenti hanno in mente di realizzare. L’obiettivo di Fri-El è quello di rendere Alerion un campione nazionale nel settore delle energie rinnovabili da fonte eolica raggiungendo una capacità installata fra 800 e 1000 Mw. Traguardo difficilmente raggiungibile, sostengono in casa Edison-F2i, visto che i bolzanini, oltre a non avere la maggioranza dei due terzi, sono anche sotto il 33,3% del capitale, livello necessario nelle assemblee straordinarie a contrastare eventuali operazioni attraverso la minoranza di blocco.

Edison, controllata dal colosso transalpino Edf, punta invece a diventare il primo operatore eolico in Italia con questa operazione, superando Erg.

Oggi Fri-El ha reso noto di essersi aggiudicata 131 MW di nuova potenza eolica, che si aggiungono ai 482 MW di potenza eolica installata già in portafoglio per un esborso di 170 milioni. In particolare verranno realizzati quattro nuovi impianti eolici onshore, due in Sud Italia, uno nel Centro Nord ed un impianto in Sardegna.

Venerdì scorso è stata Edison-F2i avere annunciato altri 153 MW di nuova potenza eolica per un investimento commplessivo di circa 200 milioni. Nello specifico, verranno realizzati 5 impianti green-field in Campania, Puglia, Sicilia e Basilicata e 3 impianti di integrale ricostruzione di parchi eolici in esercizio in Abruzzo e Basilicata.

(Giancarlo Navach)

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below