September 16, 2019 / 10:55 AM / 3 months ago

Ferretti guarda ad acquisizione all'estero dopo quotazione - Ceo

MILANO, 16 settembre (Reuters) - Il produttore di yacht di lusso Ferretti punta a usare le risorse che raccoglierà con l’Ipo per accelerare il proprio piano di crescita, che prevede anche un’acquisizione all’estero.

E’ quanto spiegato dal Ceo Alberto Galassi in un’intervista telefonica a Reuters, senza però dare ulteriori dettagli sul target dell’operazione di M&A.

Galassi ha aggiunto che il gruppo punta a sviluppare non solo la costruzione di yacht ma anche a far crescere il settore dei pattugliatori per la sicurezza, dei servizi collegati alla nautica, e a rilanciare il marchio Wally.

Il Ceo ha confermato che il flottante della società sarà intorno al 35-40% una volta quotata e che i due azionisti principali, il gruppo cinese Weichai e Piero Ferrari, pur vendendo azioni nell’Ipo, restano fortemente impegnati sul lungo periodo con la società.

“I due azionisti storici non abbandonano l’avventura. Finito il primo tempo, adesso giochiamo il secondo”, ha spiegato Galassi.

(Elisa Anzolin, Francesca Landini)

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia (Reporting by Elisa Anzolin)

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below