February 1, 2019 / 12:21 PM / 8 months ago

Nexi sceglie cinque global coordinator per Ipo, otto bookrunner - fonti

MILANO, 1 febbraio (Reuters) - Nexi, attiva nelle infrastrutture e nei servizi di pagamento, ha scelto Banca Imi, Bofa-Merrill Lynch, Credit Suisse, Goldman Sachs e Mediobanca come global coordinator per lo sbarco a Piazza Affari.

Lo riferiscono tre fonti vicine alla situazione, di cui due aggiungono che tuttavia non c’è ancora un mandato ufficiale.

Otto i bookrunner dell’operazione: Barclays, Citi, Hsbc, UniCredit, Banca Akros, UBI Banca, Mps e Ubs, secondo alcune fonti.

Nessun commento immediato dalle banche interessate.

Qualche giorno fa una fonte ha riferito che Nexi potrebbe essere valutata circa 7 miliardi di euro, L’iter dell’Ipo potrebbe iniziare già in aprile.

Nessuna decisione sulla quota da collocare in Borsa ma una fonte ha osservato che in operazioni simili è stato collocato tra il 30 e il 35%.

Nexi, a cui fa capo l’operatore di pagamenti elettronici CartaSi, dal 2015 è controllata da Bain Capital, Advent International e Clessidra. La scorsa estate ha effettuato uno split tra una società che si occupa di pagamenti digitali e la banca depositaria DEPObank.

- Hanno collaborato Francesca Landini, Massimo Gaia, Andrea Mandalà

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below