12 giugno 2014 / 15:43 / tra 3 anni

Ipo, Iniziative Bresciane punta ad Aim a inizio luglio - studio

MILANO, 12 giugno (Reuters) - Iniziative Bresciane, società attiva nella costruzione e gestione di piccole centrali idroelettriche, punta a quotarsi sull‘Aim a inizio luglio attraverso un‘offerta tutta in aumento di capitale che la porterà ad avera un flottante superiore al 20% prima della greenshoe (pari al 15% dell‘offerta).

E’ quanto emerge da uno studio che Reuters ha potuto consultare.

I proventi saranno utilizzati per finanziare la crescita ed eventuali operazioni di M&A.

Iniziative Bresciane è controllata per l‘80% da Finanziaria di Valle Camonica e per il 20% dall‘Istituto Atesino di Sviluppo.

La società ha archiviato il 2013 con ricavi pari a 15,4 milioni, Ebitda a 11,9 milioni e un indebitamento pari a 66,5 milioni.

Se l‘Ipo andasse a buon fine, sarebbe la quinta azienda operante nel campo delle energie rinnovabili a quotarsi da inizio anno sul mercato Aim di Borsa Italiana.

Equita Sim agisce come global coordinator e nomad, mentre T2 Adivisory e Banor sono gli advisor.

(Elisa Anzolin)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below