May 27, 2020 / 3:19 PM / 2 months ago

Ue, piano Commissione è punto di partenza per negoziazioni - Kurz

VIENNA, 27 maggio (Reuters) - Il piano della Commissione europea per distribuire 750 miliardi di euro tra somme a fondo perduto e prestiti per aiutare i paesi membri a riprendersi dall’impatto del coronavirus è “il punto di partenza per i negoziati”.

Lo ha detto il cancelliere austriaco Sebastian Kurz, ribadendo la sua preferenza per i prestiti.

Dei 750 miliardi totali, due terzi sarebbero a fondo perduto e finanziati da debito comune, mentre un terzo sarebbe rappresentato da prestiti.

Austria, Danimarca, Olanda e Svezia, conosciuti come “i quattro frugali”, hanno suggerito un fondo che distribuisca soltanto prestiti e non somme a fondo perduto.

“Ci sono paesi che devono pagare secondo il piano come Olanda, Svezia, Danimarca e noi. Quindi, per senso di responsabilità verso i contribuenti, diciamo chiaramente che siamo a favore dei prestiti”, ha detto Kurz in un comunicato, aggiungendo che ammontare e proporzioni tra fondo perduto e prestiti devono ancora essere negoziati.

in redazione Gianluca Semeraro, Francesca Piscioneri

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below