9 febbraio 2008 / 14:09 / tra 10 anni

Tlc, operatori tagliano costo data roaming in Ue

LONDRA (Reuters) - Gli operatori di telefonia mobile Vodafone, 3, Kpn e Play taglieranno le tariffe dati in roaming in Europa prima della scadenza imposta dall‘Authority Ue per le telecomunicazioni.

<p>Alcuni cellulari in mostra. REUTERS</p>

Il commissario europeo alle Telecomunicazioni Viviane Reding ha annunciato settimana scorsa che gli operatori di telefonia mobile europei devono tagliare prima dell‘estate le tariffe che regolano l‘accesso Web all‘estero da laptop e cellulari, pena la modifica forzata.

Vodafone ha annunciato oggi che ridurrà i prezzi delle sue tariffe mensili di data roaming per i viaggiatori d‘affari europei di più del 45%, rendendo meno costoso l‘uso wireless dei laptop all‘estero.

I gruppi 3, Kpn e Play avevano annunciato fin da ieri l‘intenzione di ridurre il prezzo al consumatore a 25 centesimi di euro per megabyte scaricato.

In media, attualmente il prezzo chiesto dalle compagnie telefoniche per scaricare dati in Europa si aggira fra uno e due euro per megabyte.

I sei operatori che hanno obbedito al richiamo del commissario europeo sono l‘olandese Kpn insieme alla sua sussidiaria belga Base e quella tedesca E-Plus, il gruppo polacco Play e quello di 3 -- posseduto da Hutchison Whampoa -- che opera in Gran Bretagna, Irlanda, Italia, Austria, Svezia e Danimarca. E Vodafone, la compagnia telefonica che ha maggiori utili al mondo.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below