9 febbraio 2010 / 08:20 / tra 8 anni

Cina progetta giro di vite su gioco d'azzardo online

PECHINO (Reuters) - La Cina ha in progetto un giro di vite contro il gioco d‘azzardo online, rivolto anche contro le banche e i siti Web che lo sostengono. Lo ha reso noto il Ministero della Pubblica Sicurezza in un comunicato pubblicato sul suo sito.

<p>Alcuni cittadini cinesi in un internet caf&egrave; di Shangai. CHINA-GAMES/ REUTERS/ Nir Elias</p>

La campagna “si concentrerà su indagini sui casi principali di gioco d‘azzardo online, colpirà i gruppi nazionali e stranieri che lo organizzano e punirà severamente gli elementi criminali”, si legge nella nota.

Il giro di vite, che sarà condotto tra febbraio e agosto, è stato approvato da otto enti governativi, tra cui la Corte Suprema, l‘Ufficio della Propaganda, la Banca Centrale e i Ministeri dell‘Industria e dell‘Information Technology.

Il gioco d‘azzardo è stato bandito in Cina dopo l‘avvento del comunismo nel 1949, ad eccezione di due lotterie statali.

Nel comunicato, il Ministero spiega che i gestori di banche clandestine e piattaforme di terze parti che forniscono servizi bancari necessari al gioco d‘azzardo saranno severamente puniti. Come per le operazioni contro la pornografia, saranno presi di mira anche i gestori di siti Web.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below