17 novembre 2009 / 14:15 / tra 8 anni

Chip: Qualcomm punta su mercato cinese e "smartbook"

HONG KONG (Reuters) - Qualcomm, primo produttore al mondo di chip, ha annunciato oggi di sperare di vendere entro il prossimo anno i suoi chip Td-Scma in Cina.

<p>La sede di Qualcomm a San Diego. REUTERS/Mike Blake (UNITED STATES)</p>

Qualcomm crede di poter conquistare una consistente quota sul mercato cinese market di questi semiconduttori, come ha detto ai giornalisti l‘amministratore delegato Paul Jacobs nel corso di un incontro a Hong Kong.

Qualcomm è numero uno al mondo nella progettazione di chip utilizzati nei telefonini, contando su brevetti per la tecnologia a largo uso Cdma per ottenere profitti in un settore con semrpe più prodotti.

La società, in concorrenza con rivali quali Mediatek di Taiwan, Via Technologies e le americane Texas Instruments e Broadcom, ha detto che la crescita di profitti il prossimo anno sarà inferiore a quellal degli ultimi anni a causa dell‘aggressiva concorrenza nel campo dei chip per cellulari mentre l‘aggiornamento degli apparecchi prosegue a rilento.

Jacobs ha detto che l‘azienda spera di vendere milioni di chip in tutto il mondo che saranno utilizzati in una nuova categoria di fascia alta di telefonini simili a computer, chiamati “smartbook”. Telefonini che permetteranno all‘azienda una diversificazione nel settore dei chip di alto valore.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below