1 aprile 2009 / 06:51 / 9 anni fa

Usa, dirigente Hitachi sotto accusa per cartello prezzi Lcd

WASHINGTON (Reuters) - Un dirigente della divisione schermi di Hitachi è sotto accusa per il suo presunto coinvolgimento in un cartello nei prezzi degli schermi Thin Film Transistor-Liquid Crystal Display (Tft-Lcd) venduti a Dell.

<p>Il logo di Hitachi REUTERS/Yuriko Nakao</p>

Lo ha annunciato il Dipartimento di Giustizia Usa.

Lo scandalo di Hitachi Display è l‘ultimo di una serie di problemi per Hitachi, il cui business delle tv piatte è stato segnato da una calo della domanda e dalla concorrenza sui prezzi, diventando uno degli elementi del previsto bilancio in rosso della società.

L‘azienda sta uscendo dal settore della produzione di schermi al plasma ed ha annunciato oggi la vendita di una fabbrica in Giappone all‘azienda petrolifera Showa Shell Sekiyu.

Nello scandalo Usa, Hitachi lo scorso marzo ha accettato di dichiararsi colpevole pagando una multa di 31 milioni di dollari per la sua parte nella congiura per fissare i prezzi degli schermi Tft-Lcd venduti a Dell per tre anni, dall‘aprile 2001.

Il Dipartimento di Giustizia ha detto che l‘accusa, definita dal gran giurì federale a San Francisco, attribuisce al dirigente Sakae Someya la responsabilità di aver tramato con altri non identificati cospiratori per sopprimere ed eliminare la concorrenza fissando i prezzi degli schermi venduti a Dell per i suoi notebook.

Someya rischia sino a un milione di dollari di multa e 10 anni di prigione.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below