1 dicembre 2008 / 12:53 / 9 anni fa

Intel, in Egitto prima fabbrica di schede madre in Africa

CAIRO (Reuters) - Intel, il più grande produttore di chip al mondo, ha siglato un accordo con una compagnia egiziana per la costruzione del primo stabilimento di produzione di schede madre in Africa.

<p>Craig Barret, presidente di Intel. REUTERS/Bazuki Muhammad (MALAYSIA)</p>

Lo ha detto oggi il ministero dell‘Informazione egiziano, precisando in una nota che l‘85% della produzione sarà destinata all‘esportazione regionale e ai mercati africani, e che lo stabilimento egiziano creerà tra 400 e 600 nuovi posti di lavoro nei prossimi due anni.

Il ministero non ha reso noto i costi del contratto.

L‘accordo, si legge nella nota, è stato firmato dal presidente di Intel Craig Barrett, dal capo della compagnia egiziana specializzata in industrie di elettronica Boraq Tareq Eissa, e dall‘agenzia statale per lo sviluppo dell‘industria tecnologica.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below