November 19, 2008 / 9:47 AM / 10 years ago

Aziende hi tech puntano su social media per raggiungere utenti

Un manifestante francese inalbera un cartello con su scritto "Edvige, me ne frego, sono già su Facebook" nel corso di una protesta contro l'annunciata creazione di una grande banca dati del governo a scopo di sicurezza, la cui sigla è appunto Edvige. REUTERS/Charles Platiau

SAN FRANCISCO (Reuters) - Riconoscendo i limiti delle pubblicità tradizionali, le aziende hi tech consolidate si stanno orientando verso il panorama a volte caotico dei social media per promuovere i loro prodotti.

Società che vanno dalla casa di computer Dell a quella di strumenti per l’archiviazione NetApp stanno incessantemente rivolgendosi a blog, video virali si siti web come Facebook, Twitter, FriendFeed e Digg, con le loro decine di milioni di utenti, per raggiungere i consumatori.

Questi siti di networking sfruttano il vecchio potere del passaparola e possono essere potenti strumenti di marketing. Quanto meno, richiedono un livello più alto di coinvolgimento da parte dei consumatori.

“Una sorta di pubblicità a 180 gradi”, dice Debra Aho Williamson, analista di eMarketer.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below