11 novembre 2008 / 18:07 / 9 anni fa

Philips mette a punto "iPill" la pillola intelligente

AMSTERDAM (Reuters) - Il gruppo olandese Philips ha messo a punto una “pillola intelligente” dotata di un microprocessore, batterie, collegamento radio senza fili, pompa e un “serbatoio” per le sostanze medicinali in grado di rilasciare il farmaco in una precisa zona del corpo.

<p>Insegna Philips in un'immagine d'archivio. REUTERS/Las Vegas Sun/Steve Marcus</p>

Philips, uno di più importanti fornitori al mondo di apparecchiature sanitarie, ha detto oggi che la capsula “iPill” è in grado di capire in quale parte dell‘intestino si trova grazie a un sensore che rileva l‘acidità e di conseguenza è in grado di rilasciare le sostanze medicinali laddove servono.

Secondo quanto spiegato da Philips il rilascio dei medicinali per curare i disturbi dell‘apparato digerente direttamente nel punto esatto in cui c’è il disturbo significa ridurre le dosi del medicinale, e di conseguenza minori effetti collaterali.

“iPill” è anche in grado di misurare la temperatura locale e di inviarla attraverso un dispositivo senza fili a un ricevitore esterno.

La compagnia intende presentare “iPill” all‘incontro annuale dell‘American Association of Pharmaceutical Scientists (Aaps) di Atlanta questo mese.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below