9 luglio 2008 / 13:24 / tra 9 anni

Leader semiconduttori Intel punta su energia rinnovabile

ZURIGO (Reuters) - Intel, il più grande produttore al mondo di semiconduttori, ha allargato le sue attività nel campo dell‘energia rinnovabile investendo in un dispositivo solare tedesco.

<p>Il logo di Intel al Consumer Electronics Show di Las Vegas. REUTERS/Rick Wilking</p>

Lo ha dichiarato oggi la società.

Intel Capital, ramo di investimenti di Intel, ha detto che investirà 24 milioni di euro in Sulfurcell, che produce sottili pannelli solari utilizzando la tecnologia rame-indio-gallio, o cis/cigs, per trasformare la luce del sole in elettricità.

La pellicola sottile è in genere meno cara rispetto alle versioni che utilizzano il poli-silicio.

“Abbiamo investito in Sulfurcell perché le cellule fotovoltaiche a pellicola sottile con tecnologia cis/cigs hanno dimostrato di possedere un grande potenziale di efficienza di conversione, forniscono opportunità per ulteriore riduzione di costi per watt e favoriscono i dispositivi emergenti”, ha dichiarato Heiko von Dewitz, direttore degli investimenti di Intel Capital in Europa e Israele.

Sulfurcell utilizzerà il ricavato per aprire un nuovo stabilimento di produzione in Germania con una capacità annuale di 75 megawatt.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below