4 settembre 2008 / 16:20 / tra 9 anni

Wind, sciopero 19/9, per la Uil semestrale avalla richieste

ROMA (Reuters) - I lavoratori di Wind confermano lo sciopero del 19 settembre a sostegno della vertenza per il contratto integrativo e dicono che i dati resi noti oggi dalla compagnia sul primo semestre del 2008 confermano la sostenibilità delle richieste avanzate.

<p>Un uomo parla al cellulare in un'immagine d'archivio. REUTERS/Luca Lo Iacono</p>

E’ quanto si legge in una nota di Giorgio Serao, segretario nazionale della Uilcom, nella quale si “invita l‘azienda ad accettare le richieste sindacali contenute nella piattaforma aziendale e riconoscere ai lavoratori la produttività che è alla base della crescita del fatturato”.

Serao aggiunge che “il sindacato ha dichiarato uno sciopero dell‘intero turno di lavoro per il giorno 19 a sostegno della vertenza di II livello che si è interrotta proprio sull‘indisponibilità dell‘azienda a riconoscere aumenti salariali di produttività nei prossimi 4 anni. Per il sindacato non ci sono più alibi, l‘azienda risponde bene al mercato e deve riconoscere gli aumenti salariali ai propri dipendenti”.

La nota conclude che “la semestrale di Wind con l‘utile e i ricavi in crescita (147 milioni di utili e + 5,4% di ricavi) e l‘indebitamento in calo, conferma la solidità dell‘azienda”.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below