11 febbraio 2008 / 14:23 / tra 10 anni

Yahoo respinge offerta Microsoft, troppo bassa

NEW YORK (Reuters) - Yahoo ha respinto oggi la proposta di acquisto da parte di Microsoft , valutata attualmente a 42 miliardi di dollari, come eccessivamente bassa, affermando che il proprio consiglio di amministrazione ha concluso all‘unanimità che essa non è nel miglior interesse degli azionisti.

<p>Lo stand di Yahoo! durante la fiera dell'elettronica a Las Vegas nel gennaio scorso. REUTERS/Steve Marcus</p>

In un comunicato, Yahoo spiega che l‘offerta “svaluta sostanzialmente” la società.

Microsoft ha presentato la sua offerta, metà in azioni e metà in liquidi, lo scorso primo febbraio. Originariamente la proposta era di 44,6 miliardi di dollari, pari a 31 dollari ad azione, con un premium del 62% rispetto al prezzo delle azioni Yahoo. Dopodiché, le azioni Microsoft sono andate in ribasso e ora l‘acquisto è valutato 41,8 miliardi di dollari.

Se portata a termine, la fusione tra Microsoft e Yahoo sarebbe la maggiore al mondo tra due società di tecnologia informatica e darebbe vita a un concorrente formidabile per Google, leader delle ricerche e della pubblicità su Internet.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below