15 dicembre 2007 / 16:20 / tra 10 anni

Videogame, un 2007 da boom grazie ai giochi musicali

DENVER, Usa (Reuters) - Se da tutti i punti di vista il 2007 è stata una grande annata per i videogiochi, la popolarità del settore è stata alimentata in buona parte da titoli ispirati alla musica.

<p>Dei ragazzi giocano al nuovo videogame di Nintendo "Super Smash Bros. Brawl" sulla piattaforma Wii, Los Angeles, 19 ottobre 2007. REUTERS/Fred Prouser</p>

E’ quanto ha rilevato la rivista Billboard, che in un servizio online ricorda che le vendite nel settore (hardware and software) in ottobre hanno toccato i 10,5 miliardi di dollari, rispetto ai 7 miliardi dello stesso periodo dell‘anno prima, secondo le stime diffuse da NPD Group. Buona parte della crescita dice la rivista, va attribuita alla stabilità del mercato grazie a console di nuova generazione: Xbox 360, PlayStation 3 e Wii.

Ma un altro fattore è quello dei “casual game,” segmento che comprende diversi titoli musicali, dice la rivista. Un campo in cui chiunque si può cimentare in un gioco senza essere particolarmente preparato o saper suonare ha alimentato la sorprendente ascesa di Wii come principale piattaforma di gioco, surclassando Xbox 360 e PS3.

E proprio i giochi musicali dice Billboard, da “Guitar Hero II e III” a “Rock Band” a “SingStar” hanno fatto la differenza, mentre altri titoli famosi in uscita sono stati rinviati al 2008 o sono implicati in controversie sul divieto ai minori di una certa età.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below