13 agosto 2008 / 08:29 / tra 9 anni

Band Allman Brothers fa causa a Universal sui diritti digitali

NEW YORK (Reuters) - Membri della band rock degli Allman Brothers hanno fatto causa a UMG Recordings chiedendo un risarcimento di oltre dieci milioni di dollari di diritti dalla vendita di dischi e da servizi di download digitale come iTunes di Apple.

<p>Gregg Allman in concerto. REUTERS/Phil McCarten</p>

La causa fa riferimento in particolare ai diritti riguardanti alcune canzoni della band incisi con la prima casa discografica, Capricorn Records, tra il 1969 e il 1980 quando il gruppo realizzò una serie di canzoni di successo come “Jessica,” “Ramblin’ Man” e “Midnight Rider.”

Membri della band come Greg Allman, Jai Johanny “Jaimoe” Johanson, Butch Trucks e Dickey Betts sono citati nella causa. Un portavoce di UMG Recordings, parte di Universal, di Vivendi, non è stato immediatamente raggiungibile per un commento.

La causa è stata presentata davanti alla corte federale di Manhattan, sostenendo che UMG non ha pagato i dovuti diritti “per lo sfruttamento in digitale dei Capricorn Masters”, compresi cd, download digitali e suonerie.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below