December 8, 2010 / 7:13 AM / 9 years ago

Wikileaks,per Australia fuga notizia colpa di Usa,non di Assange

Sostenitori chiedono la scarcerazione del fondatore di WikiLeaks, Julian Assange. REUTERS/Stoyan Nenov

BRISBANE, Australia (Reuters) - Il governo australiano ha detto oggi che è colpa degli Stati Uniti e non del fondatore di Wikileaks se sono stati divulgati 250.000 dispacci segreti della diplomazia Usa e che legalmente responsabili sono coloro che alla fonte hanno passato i documenti.

Il ministro degli Esteri Kevin Rudd ha detto anche che la fuga di notizie pone interrogativi sull’”adeguatezza” del sistema americano di sicurezza dei cablogrammi.

“Assange non è personalmente responsabile della divulgazione non autorizzata di 250.000 documenti della rete di comunicazione della diplomazia Usa”, ha detto Rudd in un’intervista a Reuters. “Gli americani sono i responsabili”.

“Penso che la questione vera sia l’adeguatezza dei sistemi di sicurezza (Usa) e il grado di accesso delle persone a quel materiale per un lungo periodo di tempo”, ha aggiunto il ministro.

— Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below