September 26, 2008 / 1:04 PM / 10 years ago

Compagnia Aerea Italiana (Cai), soci attuali e futuri

(Reuters) - La Compagnia Aerea Italiana (Cai) è la società costituita su iniziativa di Intesa Sanpaolo e altri imprenditori per rilevare Alitalia senza debiti ed esuberi e acquisire le attività di AirOne.

La società ha presentato una offerta al commissario straordinario di Alitalia Augusto Fantozzi, offerta che scade il 15 ottobre e si è costituita per iniziativa dell’amministratore delegato di Intesa Sanpaolo Corrado Passera, nominato dal governo e da Alitalia adviser per la soluzione della crisi della compagnia aerea. Il lavoro di Passera si è inserito ed ha inglobato quello fatto, a partire dalla primavera scorsa, dal consigliere finanziario di Silvio Berlusconi Bruno Ermolli, incaricato dal Cavaliere di costituire una “cordata italiana” per rilevare la compagnia di bandiera italiana.

La Cai (non ancora costituitasi in società per azioni) ha un consiglio, nominato dall’assemblea del 5 settembre, formato da: Roberto Colaninno presidente, Rocco Sabelli amministratore unico e Andrea Guerra consigliere.

Attualmente la società ha un capitale esiguo che, è stato annunciato dai soci, sarà portato ad un miliardo al momento della costituzione della spa. Negli ultimi giorni, nei quali si è iniziato a parlare dell’ingresso in Cai di una socio industriale straniero con una quota compresa fra il 15 ed il 25% (Air France-Klm o Lufthansa) si è però detto che a fronte di questo ingresso il capitale potrebbe superare di alcune centinaia di milioni il miliardo.

L’ASSEMBLEA DEL 5 SETTEMBRE ED I SOCI

Gli azionisti della Compagnia Aerea Italiana sono attualmente 16 e lo statuto, secondo quanto dichiarato dal ministro dell’Economia Giulio Tremonti in Parlamento, prevede un lock-up di 5 anni modificabile solo con il consenso dei due terzi dei soci.

All’assemblea del 5 settembre che nominò il consiglio erano presenti presso lo studio legale Pavesi-Gitti-Verzoni di Milano, oltre a Colaninno: Marcellino Gavio azionista della Autostrada Torino-Milano, Gaetano Micciché e Corrado Passera per Intesa Sanpaolo, l’industriale siderurgico Emilio Riva, Giovanni Castellucci amministratore delegato di Atlantia, Bruno Ermolli, Fausto Marchionni amministratore delegato di Fondiaria-Sai e Salvatore Mancuso fondatore del fondo Equinox.

Gli attuali 16 soci sono: Roberto Colaninno tramite Immsi, il gruppo Benetton tramite Atlantia, il gruppo Aponte, il gruppo Riva, il gruppo Fratini tramite Fingen, il gruppo Ligresti tramite Fonsai, Equinox, Clessidra, il gruppo Toto, il gruppo Fossati tramite Findim, Marcegaglia, Bellavista Caltagirone tramite Acqua Marcia, il gruppo Gavio tramite Argo, Davide Maccagnani tramite Macca, Tronchetti Provera e Intesa Sanpaolo.

Passera ha in passato parlato di un “imminente” ingresso di soci stranieri per i quali circolano i nomi delle banche Nomura e Morgan Stanley.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below