16 gennaio 2009 / 09:05 / tra 9 anni

BORSE EUROPA -Indici positivi su finanziari dopo salvataggio BoA

                                indici              chiusura
                              alle 9,45     var%        2008 ----------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.305,25     +2,12    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3        811,82     +1,95      831,97
DJ Stoxx banche .SX7P         140,73     +2,69      149,51
DJ Stoxx oil&gas .SXEP        269,23     +2,73      264,50
DJ Stoxx tech .SX8P           151,67     +1,70      152,86 ----------------------------------------------------------------
 LONDRA, 16 gennaio (Reuters) - Partono con ottimismo le borse europee dopo i nuovi aiuti a Bank of America (BAC.N) annunciati dal governo americano.
 La banca americana, che ha già beneficiato in passato di un‘iniezione di 25 miliardi del governo come parte del pacchetto di salvataggio, riceverà altri 20 miliardi di dollari in aiuti diretti a cui si aggiungerà una garanzia per quasi 100 miliardi sugli asset tossici.
 La manovra ha risollevato i mercati mondiali, trascinati dai titoli finanziari, nonostante resti forte l‘attesa di conoscere nel pomeriggio le trimestrali di Bank of America e Citigroup (C.N).
 In mattinata il Nikkei giapponese ha chiuso in rialzo del 2,58% a 8.230,15, mentre ieri l‘indice paneuropeo FTSEurofirst 300 .FTEU3 ha terminato la seduta in calo dell‘1% a 796,32 punti.
 Sul fronte irlandese, è stata annunciata la nazionalizzazione di Anglo Irish Bank ANGL.I, una mossa drastica attuata per prevenire un possibile collasso che avrebbe minato l‘intero settore bancario.
 Intorno alle 9,45 il futures a febbraio sul greggio Usa CLc1 è in rialzo di 25 centesimi a 35,60 dollari al barile, mentre l‘analoga scadenza sul Brent inglese LCOc1 sale di 38 centesimi a 48,06 dollari al barile.
 Tra i singoli listini, il britannico Ftse .FTSE viaggia in rialzo dell‘1,34%, il Cac 40 francese .FCHI del 2% e il Dax tedesco .GDAXI DELL‘1,96%. 
 Tra i titoli in evidenza:
  
 * Le banche si riprendono dalla recente debolezza: BANCO SANTANDER (SAN.MC), BARCLAYS (BARC.L), DEUTSCHE BANK (DBKGn.DE) e UBS UBSN.VX sono tutte in rialzo tra il 2,2% e il 5,5%.
  
 * Il titolo quotato a Francoforte di BANK OF AMERICA (BAC.F) (BAC.N) sale di oltre il 5% sulla scia del salvataggio della banca che ha risollevato i mercati mondiali.
  
 * Le banche irlandesi scivolano dopo la nazionalizzazione di Anglo Irish Bank ANGL.I, sospesa in borsa prima dell‘apertura del mercato. Allied Irish Banks (ALBK.I) (ALBK.L), che dovrebbe ricevere un‘iniezione di capitale dal governo di 1 miliardo di euro, è in calo di oltre il 7%; Bank of Ireland BKIR.I BKIR.L, anche lei in attesa di un‘iniezione da 1 miliardo, perde oltre il 7,7%, mentre Irish Life & Permanent IPM.I IPM.L, che non riceverà nessun aiuto, è in calo di oltre il 6%.
  
 * CARREFOUR (CARR.PA) sale di oltre il 2% nonostante il brusco rallentamento della crescita delle vendite nel quarto trimestre, risultato tuttavia in linea con le attese degli analisti.
      

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below