7 febbraio 2011 / 15:16 / 7 anni fa

PUNTO 2 - Cape, Atlantis cede quote Fenicia a Finross e altri

(aggiunge nota Fenicia in paragrafi 4 e 5)

MILANO, 7 febbraio (Reuters) - L‘operatore di private equity Atlantis Capital Special Situations ha ceduto le quote del veicolo Fenicia, a cui fa capo il 4,5% del capitale di Cape Live CALIV.MI, a Finross, finanziaria della famiglia Rossetti, e ad altri aderenti al patto, siglato il 27 dicembre scorso, che aggrega il 28,2% del capitale dell‘investment company.

L‘operazione, si legge in un comunicato, comporta la risoluzione del patto fra Atlantis e i soci di Cape Live riuniti attorno ad Edoardo Rossetti.

Atlantis motiva la decisione con il “desiderio di non pregiudicare il sereno e regolare svolgimento dell‘assemblea di Cape Live”, in calendario i prossimi 10 e 11 febbraio, “messo a rischio dall‘azione legale” intentata contro Atlantis da Futura Invest.

Fenicia ha quindi sottoscritto un patto di sindacato con gli aderenti all‘accordo risolto per effetto della cessione da parte di Atlantis delle quote del veicolo allo scopo di sostenere la lista dei candidati per il Cda e votare a favore di tutte le proposte indicate nel prospetto di sollecitazione di deleghe.

Il sindacato cesserà con la chiusura dei lavori delle assemblee del 10 e 11 febbraio.

Oggi Atlantis ha depositato una memoria difensiva, in cui definisce il ricorso di Futura “illegittimo, infondato nel merito e meramente strumentale”, si legge nella nota dell‘operatore di private equity.

Domani si sarebbe dovuto pronunciare il Tribunale di Milano in merito al ricorso d‘urgenza di Futura, mirato a bloccare la lista promossa da Fenicia in vista del rinnovo del Cda di Cape Live.

L‘1 febbraio scorso, Atlantis aveva comunicato di aver ricevuto da Futura la notifica di un ricorso d‘urgenza. Futura è un fondo di fondi che detiene lo 0,42% del capitale di Atlantis ed è fra i promotori di una lista di candidati al Cda di Cape Live, aggregata attorno a Michele Bargauan, alternativa rispetto a quella di Fenicia. Futura ha in portafoglio l‘1,94% del capitale di Cape Live, quota in carico ad 1 euro per azione.

Una fonte vicina alla materia spiega che “il patto parasociale di Atlantis prevede esplicitamente che non possa investire in altri fondi e in investment company”. Una seconda fonte sostiene che il patto afferma che “Atlantis non può investire soltanto in nuovi fondi di fondi”. Una terza fonte conferma che “il ricorso di Futura è fondato”, dato che nel patto di Atlantis sarebbe previsto un esplicito divieto ad investire in società finanziarie.

A seguito della cessione da parte di Atlantis, nessun soggetto detiene il controllo di Fenicia. Il prospetto di sollecitazione delle deleghe di voto verrà modificato.

Atlantis aveva rilevato il 4,51% del capitale di Cape Live pagando 0,19 euro per azione. Il prezzo della cessione di Fenicia non è stato reso noto.

L‘accordo siglato nel dicembre scorso prevedeva che Fenicia varasse un aumento di capitale entro dieci giorni dall‘assemblea per il rinnovo del Cda. Con l‘aumento di capitale, Atlantis avrebbe avuto il 51,15% del capitale di Fenicia e gli altri soci il restante 48,85%.

Massimo Gaia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below