23 febbraio 2017 / 09:18 / tra 9 mesi

Aeroporto Bruxelles, possibile cessione quota Macquarie - fonti

LONDRA, 23 febbraio (Reuters) - L‘aeroporto di Bruxelles è in rampa di lancio per una potenziale vendita.

Secondo quanto riferiscono diverse fonti vicine alla situazione, il fondo infrastrutturale australiano Macquarie, a cui fa capo il 36% dello scalo belga, sta discutendo con Ontario Teachers’ Pension Plan (Otpp), titolare del 39%, per cedere in tutto o in parte la quota. Se i negoziati non dovessero andare a buon fine, le fonti indicano che partirebbe un‘asta e JP Morgan sarebbe già stata contattata come adviser dell‘operazione.

Bruxelles è il ventiseiesimo aeroporto in Europa e svolge il ruolo di hub per Brussels Airlines, compagnia controllata da Lufthansa.

In Belgio è presente Save, a cui fa capo il 27,65% dell‘aeroporto di Charleroi.

Atlantia, in consorzio con EdF, si è aggiudicata la gestione dello scalo di Nizza, in Francia.

Il gruppo guidato da Giovanni Castellucci, oltre a voler svolgere un ruolo di primo piano nel processo di consolidamento del settore aeroportuale in Italia, ha detto di voler aumentare la quota di ricavi generata all‘estero.

Macquarie e JP Morgan non hanno voluto commentare.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana, con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon le parole “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below