15 febbraio 2017 / 14:48 / tra 7 mesi

Turismo, Uvet acquisce Settemari, punta a fatturato 538,9 mln

MILANO, 15 febbraio (Reuters) - Il polo italiano del turismo Uvet acquisisce il tour operator Settemari, inaugurando, così, un anno che lo vedrà superare quota 500 milioni di fatturato.

Settemari -- che fattura 75 milioni -- viene comprata tramite cassa e debito, hanno spiegato, nel corso di una conferenza stampa, Luca Patanè, presidente di Uvet, e Mario Roci, amministratore unico del tour operator. Il controvalore dell‘operazione non è stato reso noto.

Anche grazie all‘apporto di Settemari, Uvet punta a chiudere il 2017 con un giro d‘affari totale di 2,728 miliardi (+12%), un travel value di 1,19 miliardi (+20%), un fatturato, inteso come valore della produzione, di 538,9 milioni (+47%) e un ebitda di 26,6 milioni (+57%).

Patanè non ha nascosto di registrare “avances dal mondo della finanza”, ma ha detto di voler proseguire con il progetto industriale che sta portando avanti da anni. “Niente partner finanziario”, ha affermato, “ci servirebbe solo per quotarci, ma non siamo interessati. Non ho voglia di quotarmi. Siamo un pesce ancora piccolo per il mondo della finanza”.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana, con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon le parole “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below