4 settembre 2012 / 09:44 / 5 anni fa

PUNTO 2 - Fonsai, venduti tutti diritti inoptati su ordinarie

(aggiunge altri dettagli, aggiorna andamento titoli)

MILANO, 4 settembre (Reuters) - Nel secondo dei cinque giorni di asta sull‘inoptato dell‘aumento di capitale da 1,1 miliardi di Fonsai sono stati collocati tutti i diritti offerti sulle azioni ordinarie della compagnia che si fonderà con Unipol.

Secondo quanto risulta dagli schermi Reuters sono stati ceduti questa mattina 1.153.386 diritti al prezzo simbolico di 0,0002 euro, che si aggiungono ai 975 diritti venduti nell‘asta di ieri.

Dopo una partenza in sordina si è pertanto esaurito il quantitativo dei diritti (1.154.361) che non erano stati esercitati al termine dell‘offerta chiusa il primo agosto, validi per la sottoscrizione di azioni ordinarie Fonsai pari al 31,7% delle azioni offerte per un controvalore di 291 milioni circa.

Non è chiaro se i diritti siano stati venduti in un unico blocco o in più tranche, né se abbia partecipato la stessa Unipol che si era detta disponibile a procedere in sede d‘asta dei diritti per sottoscrivere fino al massimo un altro 4,9% del capitale ordinario post-aumento anche se quest‘ultima ipotesi appare poco probabile.

“A questi prezzi, in teoria, chiunque potrebbe aver comprato i diritti anche senza avere alcuna intenzione di esercitarli”, osserva un trader

“Sembra difficile che Unipol abbia comprato i diritti nel secondo giorno d‘asta”, aggiunge.

Il 10 settembre è il termine ultimo per l‘esercizio dei diritti inoptati acquistati e la conseguente sottoscrizione delle azioni.

Ancora aperto invece il fronte aumento capitale di Unipol , che ha visto stamani il collocamento di circa 2,83 milioni di diritti sulle azioni ordinarie dopo i 3.000 di ieri, su un totale disponibile di circa 5,73 milioni riguardanti la sottoscrizione del 27,13% delle azioni ordinarie offerte in aumento.

Sulle nuove azioni privilegiate emesse dalla compagnia bolognese, oggi sono stati collocati circa 1,95 milioni di diritti (ieri 25.00 circa) su 7,4 milioni.

Per quanto riguarda le azioni Fonsai risparmio, il conto complessivo dei diritti collocati, tra ieri e oggi, ammonta a circa 270.000 su circa 993.000 messi in vendita.

Complessivamente il rischio di inoptato per le banche del consorzio guidato da Mediobanca e UniCredit - escludendo le azioni risparmio Fonsai per le quali Unipol si era impegnata a rilevare le quota non assorbita dal mercato - ammontava a 665 milioni circa su un ammontare di 2,2 miliardi delle due operazioni di aumento di capitale.

Bisognerà quindi aspettare il 10 settembre per avere la mappa completa dell‘azionariato delle due compagnie pre-fusione.

Dalle informazioni finora note Unipol, che aveva rilevato il controllo di Fonsai attraverso un aumento di capitale riservato della holding di riferimento Premafin, possiede indirettamente il 36,7% del capitale della compagnia, mentre Unicredit ha esercitato pro-quota i diritti spettanti sul 6,6% del capitale ordinario.

Palladio, che era uscita dall‘azionariato di Fonsai di cui aveva il 5% ma aveva conservato i diritti, è rientrata sottoscrivendo una quota di circa il 2%, secondo una fonte vicina alla situazione.

Meno chiara la posizione di Sator che alla conclusione dell‘aumento di capitale in opzione di Fonsai aveva ritirato l‘offerta su Fonsai avanzata con Palladio e sciolto il patto che legava i due fondi sulle azioni della compagnia.

Secondo la fonte il fondo di Matteo Arpe avrebbe esercitato tutti i suoi diritti per il 3% del capitale.

A Piazza Affari i titoli delle due compagnie si sono sostanzialmente allineati ai prezzi d‘esercizio dell‘aumento. Alle 17,00 circa Fonsai ord è in calo del 2,4% a 1,003 euro, mentre Unipol ord cede il 3% a 2,004 euro.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below